Articolo letto 7.705 volte

Una partecipante della Lista di discussione ha identificato alcuni impedimenti che frenano il suo cambiamento. Poiché per esperienza posso dire che questi "freni" sono piuttosto comuni, rendo pubblica la sua strategia per superarli, utilizzando l’EFT in modo appropriato.

Volevo condividere con tutta la Lista una piccola esperienza che ho fatto stasera, mentre mi trattavo sui vari ”limiti”, in particolare sulla resistenza al cambiamento.

Da tempo sono consapevole che i cambiamenti mi spaventano.
Stasera, mi sono resa conto del motivo REALE:  non ho paura dei cambiamenti in sè, ne ho paura perchè in fondo temo che nella mia vita ”cambiamento” sia sinonimo di ”peggioramento”, ”problema”, ”disastro” e quindi, indovinate?  Sofferenza!

Subito, questo setup:
   a) anche se temo che nella mia vita il cambiamento possa essere solo peggioramento, io mi amo…
   b) temo che per me il cambiamento possa essere solo peggioramento
   c) mi apro a cambiamenti meravigliosi
   c) mi apro a meravigliose novità
   c) mi apro a vittorie straordinarie
   c) mi apro ad una felicità senza limiti
   c) mi apro alla serenità ed alla pace
   c) mi apro alla più completa realizzazione di me stessa

Ho messo molti punti "c" perchè quando ho fatto il giro di EFT ”generativo” ho detto una frase  – a caso, lì per lì –  su ognuno dei vari punti. 

Questa frase l’adotterò anche in futuro, sebbene l’intensità sia calata in un solo giro da 9 a 5.

In questi giorni sto lavorando sulle varie paure, e mi rendo sempre più conto che quando ho un desiderio, la mia reazione è fuggire o autosabotarmi.

Naturalmente possiamo usare l’EFT per accelerare il cambiamento – inteso ovviamente come miglioramento – e per espandere i confini delle nostre zone di comfort. Una reazione comune a molte persone quando si tenta di "spingersi" oltre i propri limiti (spesso autoimposti) per migliorare la propria situazione finanziaria, sentimentale, lavorativa, di salute ecc. ecc. è quella di sentire un forte "vincolo" verso quello che finora avevamo ritenuto possibile ed adatto a noi. 

Si tratta di un meccanismo automatico: la mente è abitudinaria, a fatica lascia situazioni "stabili" verso qualche cosa di ignoto, verso nuove esperienze. Diamole un bel calcio nel sedere :-p usando l’EFT per superare i blocchi e le paure e vivere al meglio ogni situazione, oltre – ovviamente – per creare esperienze migliori, in linea con i nostri più profondi desideri.

Tagged with:
 


7 commenti a EFT per accelerare il cambiamento

  1. fabio scrive:

    Mi occupo di motivazione al cambiamento da
    divrsi anni ancora prima di conoscere L’eft
    anche se ho una formazione in agopuntura e
    qi gong. Nel colloquio motivazionale la
    resistenza al cambiamento e definita nel
    concetto di bilancia decisionale. da una
    parte riconosco la necessità di cambiare
    e i vantaggi dall’altra conosco i vantaggi
    del rimanere nella vecchia situazione; come
    dire voglio cambiare e voglio restare.
    Nel passaggio con eft penso sia utile inviare
    un messaggio all’inconscio di accettazione di
    questa condizione per aggirare la resistenza.

  2. Francesco scrive:

    Sì,
    è una strategia che funziona quella di “tranquillizzare” l’inconscio, sottolineando i benefici del cambiamento e sfruttando come “leva” i non-benefici che si avrebbero se non si cambia.

    L’EFT è sicuramente un OTTIMO strumento per ottenerlo…

  3. fabio scrive:

    ritengo più utile utilizzare i
    benefici del cambiamento e i benefici del
    non cambiamento anche se non voglio cambiare
    perche (beneficio)e voglio cambiare perchè
    (maggior beneficio) mi amo e mi acc……
    In questo modo lavoro direttamente sul conflitto
    e tranquillizzo l’inconscio. E’ chiaro che
    con un buon colloquio si arriva a centrare
    il problema e quindi poi lavorare su questo

  4. fabio scrive:

    forse il termine non voglio e voglio non
    sono appropriati tuttavia se temo che
    nella mia vita il cambiamento
    possa essere solo peggioramento,da questo
    pensiero non ho solo svantaggi ma anche un
    vantaggio che me lo fa tenere. Lavorare
    su quale è il vantaggio mi sembra più proficuo.

  5. grazia scrive:

    dio ci ha fatto in maniera tremendamente meravigliosa…eft ci aiuta a rendercene conto…

  6. Moreno scrive:

    Vi ringrazio per le informazioni sull’EFT. Da un pò di tempo ho scaricato libri di EFT e cerco di praticarlo , ma in tutto quello che faccio credo di autosabotarmi. Mi attraggno molto tutte le tecniche di autoguarigione, ho fatto il primo livello di Reiki, ma in ogni cosa non riesco ad andare oltre. Spero di trovare qualcuno che mi possa aiutare nella conoscenza e nell’applicazione di queste tecniche.

    • Franca scrive:

      Ciao Moreno, sono nella tua stessa condizione, sono passata da scettica totale, razionale ultra, a “approfonditrice” di quasi tutte le tecniche energetiche. Io ho anche il secondo livello Reiki… Potrei andare oltre, ma ancora sono ancorata alle notizie, agli approfondimenti, all’immenso che c’è e che scopri una volta che hai aperto quella porta.
      Ora ho organizzato un corso di primo livello eft a Lecce, e da lì spero di continuare la mia strada che ormai ha preso questa mitica direzione. Non so di dove sei, ma mi piacerebbe creare un gruppo eft a Lecce che possa riunirsi anche una volta al mese per aiutarsi a vicenda e senza che qualcuno riesca a specularci sopra. Ho notato anche questo purtroppo… Fammi sapere. Invito rivolto a chi magari vive nei pressi di Lecce!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Commenti recenti

  • Paolo: Bellisimo articolo, complimenti :-) Anche se occorre molta...
  • Francesco: Ciao Nadia, grazie per il tuo commento che apre a molti...
  • Nadia Ristori: Allora carissimi, non ho mai commentato ma ora ho...
  • Marilisa Sechi: grazie :)

Archivi

This site is protected by WP-CopyRightPro